Il 17 maggio del 2004, nello stadio Flaminio di Roma, si disputò una partita benefica che vide due squadre contrapposte: gli “Inviati per la Solidarietà Giornalisti TV” e le “Vecchie Glorie Roma e Lazio”. A quell’evento partecipò Fabrizio Frizzi che, oltre a far parte della squadra dei giornalisti, ne fu anche presentatore.

In quella occasione avemmo modo di conoscere la sensibilità di Frizzi e quanto fosse grande il suo cuore. Si avvicinò quasi in punta di piedi ai nostri malati avendo per tutti una parola amorevole. Chi ha un cuore grande si occupa degli altri anche se raggiunge una notevole notorietà e Fabrizio Frizzi ne era testimone in prima persona. Non potremo mai dimenticare la sua allegria, il suo sorriso e, guardando le foto che sono attaccate al muro della nostra sede, ci rendiamo conto che resterà sempre con noi.

Grazie Fabrizio per ciò che hai dato e per ciò che hai lasciato.

W.D.

Print Friendly, PDF & Email
82 Condivisioni