“Confrontarsi con le patologie rare: Malattia di Huntington ed altre sindromi ipercinetiche” MILANO 8 MAGGIO – NAPOLI 16 MAGGIO – ROMA 6 GIUGNO, 2008

Luglio 2007- 2008 Panel di esperti su HD con il compito di stilare un documento condiviso sulla buona pratica clinica “evidence-based” per la gestione diagnostica e terapeutica del paziente affetto da HD. Il documento è stato completato ed è attualmente in fase di stampa.Il lavoro servirà da base per costruire le future linee guida.

Realizzato sotto la supervisione scientifica della Dottoressa Anna Rita Bentivoglio (Dipartimento di Scienze Neurologiche – Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma), in collaborazione con AICH (Associazione Italiana Còrea di Huntington) e grazie al contributo incondizionato di Chiesi Farmaceutici, il Progetto Confrontarsi con le patologie rare: Malattia di Huntington ed altre sindromi ipercinetiche prevede 3 incontri nazionali di formazione rivolti a Specialisti del settore:

Milano, 8 maggio 2008 – Centro Universitario ISU
Coordinatore Scientifico: Professor Alberto Albanese
L’incontro di Milano è patrocinato dall’IRCCS Istituto Neurologico “Carlo Besta”

Napoli, 16 maggio 2008 – Royal Continental Hotel
Coordinatore Scientifico: Professor Giuseppe De Michele
L’incontro di Napoli è stato organizzato in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Neurologiche dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”

Roma, 6 giugno 2008 – Centro Congressi Università Cattolica del Sacro Cuore
Coordinatore Scientifico: Dott.ssa Anna Rita Bentivoglio
L’incontro di Roma è patrocinato dall’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma – Dipartimento di Neuroscienze

Il progetto ha il Patrocinio di LIMPE ed è stato richiesto il Patricinio di DISMOV-SIN. E’ stata inoltrata richiesta di accreditamento ECM per Neurologi, Psichiatri e Geriatri.

Razionale scientifico del corso
Obiettivo del corso è diffondere le conoscenze aggiornate sulla gestione della diagnosi e terapia della malattia di Huntington (Huntington’s Disease, HD). La HD è una malattia genetica a trasmissione autosomica dominante. Responsabile della HD è il gene IT-15, localizzato sul braccio corto del cromosoma 4. Negli ultimi 10 anni le conoscenze su questa malattia sono sensibilmente aumentate e la diffusione di queste conoscenze si traduce in una qualità della vita migliore per i pazienti e per le loro famiglie.
Oltre alla malattia di Huntington, altre patologie caratterizzate dalla presenza di ipercinesie meritano un approfondimento in merito alla gestione dell’iter diagnostico e delle scelte terapeutiche: le discinesie tardive e la sindrome di Gilles de la Tourette.

Programma degli eventi
Il programma scientifico degli eventi – della durata di una giornata – prevede relazioni sui seguenti argomenti:

Sezione Malattia di Huntington

  • Epidemiologia e genetica della Malattia di Huntington
  • Clinica della Malattia di Huntington
  • Terapia dei sintomi motori e psichiatrici
  • Esperienza italiana dell’usa della terbinafina
  • Esperienza italiana nell’ambito della riabilitazione

Sezione Discinesie Tardive e Sindrome di Tourette

  • Riconoscimento delle discinesie tardive
  • Prevenzione e terapia delle discinesie tardive
  • Sindrome di Tourette: inquadramento diagnostico e strategie terapeutiche

 VEDI LA LOCANDINA 

Print Friendly, PDF & Email