Carissimi,

alcune volte capita di ricevere delle donazioni sul c/c bancario con solo il nominativo della persona, o famiglia, che le eroga. Purtroppo, però, quando ci viene comunicato dalla banca l’accredito della donazione fatta oltre al cognome della persona non vi è riportato un indirizzo dove poter inviare la liberatoria.

Per chi non lo sapesse, le erogazioni liberali sono dei versamenti spontanei, effettuati in favore di Associazioni di Volontariato, di Onlus, di Ong e di Istituzioni religiose. L’obiettivo dell’erogazione è quello di sostenere le organizzazioni nella loro azione sociale. Per questo motivo le erogazioni liberali consentono di ottenere, in favore di chi le effettua, detrazioni e deduzioni fiscali.

Vi chiediamo, quindi, di scrivere nella causale un indirizzo di posta, a cui spedire la liberatoria, oppure, di inviare una mail con i riferimenti del bonifico fatto. In questo modo si potrà inviare sia il ringraziamento per la donazione effettuata che la liberatoria.

Voi che ci seguite da anni sapete quanto sia importante per noi il vostro sostegno; per il mantenimento della sede, dell’ambulatorio e per tutte le spese che l’Associazione affronta per la sua sopravvivenza.

Vi ricordo che, insieme alla copia del bonifico, va conservata la liberatoria che vi verrà recapitata e che dovrete consegnare al vostro commercialista (o Caf) per la dichiarazione dei redditi.

Per qualsiasi ulteriore informazione potete scrivere al mio indirizzo di posta:

wanda.danzi@aichroma.com

Un caro saluto a tutti

Wanda Danzi Bellocchio

 

 

Print Friendly, PDF & Email
0 Condivisioni